How-to: Virtualbox e USB su Ubuntu 7.10 Gutsy..ECCO COME ATTIVARE IL SUPPORTO!


ATTENZIONE: per avere il supporto USB dovete usare la versione con licenza PUEL, non la OSE

Ultimamente sto adorando Virtualbox… che in accoppiata al supporto amd-v mi sta regalando ottime soddisfazioni, ma di questo magari ne parlerò più in avanti…

vediamo con questa semplice guida come attivare il supporto a periferiche usb in VirtualBox!

innanzitutto apriamo questo file:

sudo gedit /etc/init.d/mountdevsubfs.sh

cerchiamo questo blocco di configurazione:

# Magic to make /proc/bus/usb work
#
#mkdir -p /dev/bus/usb/.usbfs
#domount usbfs “” /dev/bus/usb/.usbfs -obusmode=0700,devmode=0600,listmode=0644
#ln -s .usbfs/devices /dev/bus/usb/devices
#mount –rbind /dev/bus/usb /proc/bus/usb

e modifichiamolo in questo modo togliendo i # (commenti):

# Magic to make /proc/bus/usb work
#
mkdir -p /dev/bus/usb/.usbfs
domount usbfs “” /dev/bus/usb/.usbfs -obusmode=0700,devmode=0600,listmode=0644
ln -s .usbfs/devices /dev/bus/usb/devices
mount –rbind /dev/bus/usb /proc/bus/usb

salvate il file.

Andate su SISTEMA > AMMINISTRAZIONE > UTENTI E GRUPPI

Cliccate su GESTIONE GRUPPI e premendo “AGGIUNGI GRUPPO” createne uno chiamato usbusers e mettete la spunta sul vostro nome (ed eventualmente altri utenti interessati ad usare virtualbox con usb attivo)

chiudiamo il tutto e apriamo questo file:

sudo gedit /etc/udev/rules.d/40-permissions.rules

cerchiamo questa stringa: SUBSYSTEM==”usb_device”, MODE=”0664″

e SOSTITUIAMOLA CON QUESTA:

SUBSYSTEM==”usb_device”, GROUP=”usbusers”, MODE=”0664″

fate attenzione agli apici “…. purtroppo wordpress me li formatta…. riscriveteli di mano vostra, se no non funziona!!!!

Salvate il file.

Abbiamo finito con l’abilitazione dell’usb… riavviate il sistema ed aprite VIRTUALBOX

Una volta aperto virtualbox, selezioniamo la macchina virtuale in cui ci interessa attivare una determinata periferica (che nel frattempo abbiamo collegato P ) e clicchiamo su IMPOSTAZIONI..

Andiamo nella sezione USB, selezionate “Abilita controller USB”, aggiungiamo i dispositivi cliccando sul simbolo USB con il “+” e nella lista appariranno i dispositivi aggiunti!

virtualbox

Fatto questo, possiamo uscire (salvando) le impostazioni e avviamo la macchina virtuale D adesso l’usb dovrebbe funzionare D ovviamente ogni volta che dovete mettere una periferica fatelo a macchina virtuale spenta, e attivate il supporto nel pannello di prima D

Evviva l’equilibrio!


Una cosa che molto spesso si contesta ai linari è il fanatismo.. un fanatismo spietato nei confronti di Microsoft e molto spesso anche verso altre correnti interne (basti pensare allo stupidissimo Gnome vs. Kde) …

Mentre è notizia di questi giorni che i rispettivi team di Ubuntu e di Debian stanno cominciando a dialogare… mi ritrovo delle foto stupende sull’album Flickr di Ian Murdock...

Si si… lui.. Ian Murdock… Il fondatore di Debian.. il nonno di Ubuntu e di tutte le derivate (LOL, facciamo zio va, che è giovincello)……

Questa:

e questa:

Cosa c’è di strano? guardate con razionalità proprio nulla 😀 guardate con fanatismo, nella prima foto c’è chiaramente un desktop Ubuntu…..

e nella seconda se ne vedono di tutti i colori 😀 Un pc Dell con Windows XP, un APPLE II, un mouse Microsoft optical (ce l’ho identico, ma non lo uso più…dopo molti anni di servizio, è diventato poco preciso nei tasti) ….

E per di più adesso Ian lavora per Sun (ed è notizia di oggi, hanno rilasciato una developer preview di Project Indiana….. alias OpenSolaris) ….

Quindi?

Che uomo equilibrato! Ecco un buon motivo per cominciare a ritenere che i due team (ubuntu e debian) e relativi utenti, perdono solo tempo a scannarsi… Inoltre Microsoft è una azienda e come tale, può piacere oppure no, sforna prodotti per fare profitto. Certo se evitassero il FUD, sarebbe meglio…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: