[UPDATED] JACS 0.1.1 :D Il mio cron script per aggiornare amule, amsn e emesene!


Vorrei condividere con voi uno scriptino che ho fatto per evitare ogni santa volta di dovermi ricompilare manualmente amsn, amule e scaricare emesene.

jacs

L’ho chiamato JACS….. Just A Cron Script

Rilasciato sotto GPLv3 or later

per adesso è molto giovane… spero di portarlo avanti rendendolo più facile da installare e configurare..

In ogni caso è compatibile con le maggiori distribuzioni… siete quindi liberi di usarlo anche sulle derivate debian , ecc ecc…

Requisiti:


Cosa fa:

  • Scarica l’svn di emesene, eliminando la precedente (il tutto in /opt)
  • Aggiorna aMule CVS con l’ultima versione disponibile (se non disponibile quella del giorno, prende quella del giorno precedente)
  • Aggiorna aMsn con l’ultima SVN disponibile

Cosa non fa:

  • Per adesso non risolve da solo le dipendenze.. per questo dovete aver eseguito almeno una volta le mie guide
  • Per emesene non crea la voce del menu necessaria ad avviarlo.. ma qua vi spiegherò come ovviare al problema
  • Il caffè

Come installare:

Dopo aver soddisfatto i requisiti, potete passare alla “installazione” vera e propria…

wget http://piuemeno.netsons.org/materiale/JACS.sh

su

cp JACS.sh /opt

echo '00 4 * * * root sh /opt/JACS.sh' >> /etc/crontab

IN ROSSO: ORA IN CUI ESEGUIRE LO SCRIPT

BLU: MINUTI IN CUI ESEGUIRE LO SCRIPT

Quindi in questo caso lo script partirà alle 4:00 di mattina D

DUBBI E SOLUZIONI

Per emesene vi consiglio di crearvi una voce di menu per lanciarlo.. su gnome cliccate con il tasto destro su Applicazioni, scegliete Modifica Menu, cliccate su INTERNET e premete: Nuova Voce.

Come nome mettete quello che vi pare… io ho messo emesene

Come comando mettete: python /opt/emesene/Controller.py

—————————————-

Se non volete installare emesene o non vi interessa per esempio amsn, basta eliminare dallo script il blocco che non vi interessa!

ad esempio per eliminare emesene basta che tagliate da:

############################# emesene #################################

fino alla riga che c’è prima del blocco di amule )

——————————————-

Lo script è configurato in modo da consumare meno risorse possibili e di non disturbare troppo durante la notte… i vari comandi gireranno con priorità “bassa”… così da lasciare in risparmio energetico il vostro processore. Per lo stesso motivo ho lasciato solo un thread di compilazione, perchè magari volete lanciarlo di giorno e vi scoccia che vi occupa (se avete un dual core) entrambi i core.

——————————————

Ovviamente accetto eventuali consigli su come migliorare lo script….

Vorrei affiancarlo ad uno script per installare tutto il necessario senza seguire le guide, ma la cosa è macchinosa e richiede tempo… vedremo prossimamente cosa posso fare ) Una priorità è rendere facile l’installazione e scelta di cosa eseguire… ma magari alla prossima versione vi saprò dire!

E’ tutto!

Annunci

Compilare aMSN SVN con ANTIALIAS, senza problemi e nuove TCL :) su fedora (guida valida anche per altre distribuzioni, anche ubuntu)


Innanzitutto DISINSTALLATE dal vostro sistema eventuali copie di aMSN, TCL e TK.. cercatele con il vostro gestore pacchetti preferito (su fedora pirut/yumex…o direttamente yum. su debian/ubuntu synaptic o direttamente apt-get)Procuriamoci la roba necessaria alla compilazione (sperando che ricordo tutto :D)

PREPARATIVI

su fedora 8:

su

yum install libXft-devel gcc gcc-c++ libpng-devel libjpeg-devel wget make tcltls

su ubuntu i pacchetti DOVREBBERO essere:

sudo apt-get install libXft-dev gcc libpng-dev libjpeg-dev wget make

Scarichiamo le nuove TCL 8.5.1 (manualmente potete farlo da qui):

wget http://downloads.sourceforge.net/tcl/tcl8.5.1-src.tar.gz?modtime=1202213…

tar zxvf tcl8.5.1-src.tar.gz

cd tcl8.5.1/unix

./configure --prefix=/usr

su

make -j2 install

Scarichiamo le TK 8.5.1 (manualmente si può da qui):

cd ~

wget http://downloads.sourceforge.net/tcl/tk8.5.1-src.tar.gz?modtime=12022138…

tar zxvf tk8.5.1-src.tar.gz

cd tk8.5.1/unix

./configure --prefix=/usr --enable-xft

su

make -j2 install

Adesso controlliamo i vari collegamenti in modo da eliminare eventuali installazioni precedenti:

autentichiamoci come root:

su

portiamoci in

cd /usr/bin

eliminiamo le vecchie installazioni

rm wish
rm tclsh

facciamo un link simbolico alle nuove 8.5

ln -s wish8.5 wish
ln -s tclsh8.5 tclsh

spostiamoci qui:

cd /usr/lib

e facciamo questi link simbolici:

ln -s tcl8.5 tcl
ln -s tk8.5 tk
ln -s libtk8.5.so libtk.so
ln -s libtcl8.5.so libtcl.so
ln -s libtclstub8.5.a libtclstub.a
ln -s libtkstub8.5.a libtkstub.a

OK con le TCL/TK abbiamo finito ;)

———————————————————————–

Passiamo ad aMSN

Scarichiamo l’ultima svn:

wget http://amsn.sourceforge.net/amsn_dev.tar.gz

e procediamo alla scompattazione e compilazione:

tar zxvf amsn_dev.tar.gz

cd msn

./configure --prefix=/usr

Compiliamo ed installiamo

su

make -j2 install

Abbiamo finito! adesso abbiamo il nostro aMSN fresco di svn con tanto di antialias )

Evviva l’equilibrio!


Una cosa che molto spesso si contesta ai linari è il fanatismo.. un fanatismo spietato nei confronti di Microsoft e molto spesso anche verso altre correnti interne (basti pensare allo stupidissimo Gnome vs. Kde) …

Mentre è notizia di questi giorni che i rispettivi team di Ubuntu e di Debian stanno cominciando a dialogare… mi ritrovo delle foto stupende sull’album Flickr di Ian Murdock...

Si si… lui.. Ian Murdock… Il fondatore di Debian.. il nonno di Ubuntu e di tutte le derivate (LOL, facciamo zio va, che è giovincello)……

Questa:

e questa:

Cosa c’è di strano? guardate con razionalità proprio nulla 😀 guardate con fanatismo, nella prima foto c’è chiaramente un desktop Ubuntu…..

e nella seconda se ne vedono di tutti i colori 😀 Un pc Dell con Windows XP, un APPLE II, un mouse Microsoft optical (ce l’ho identico, ma non lo uso più…dopo molti anni di servizio, è diventato poco preciso nei tasti) ….

E per di più adesso Ian lavora per Sun (ed è notizia di oggi, hanno rilasciato una developer preview di Project Indiana….. alias OpenSolaris) ….

Quindi?

Che uomo equilibrato! Ecco un buon motivo per cominciare a ritenere che i due team (ubuntu e debian) e relativi utenti, perdono solo tempo a scannarsi… Inoltre Microsoft è una azienda e come tale, può piacere oppure no, sforna prodotti per fare profitto. Certo se evitassero il FUD, sarebbe meglio…

FINALMENTE CMEDIA CM6501 (USB-AUDIO) IN UBUNTU SENZA PROBLEMI!


Testato sulla mia Gutsy (funziona anche su Feisty):

  • da terminale

sudo gedit /etc/asound.conf

  • INCOLLATE QUESTO:

pcm.card0 {
type hw
card 0
}

pcm.!default {
type plug
slave.pcm "dmixer"
}

pcm.dmixer {
type dmix
ipc_key 1025
slave {
pcm "hw:1,0"

period_time 0
period_size 2048
buffer_size 32768
rate 48000
}
bindings {
0 0
1 1
}
}

Installare PICASA su Debian ETCH AMD64


Prima di tutto da terminale installare:

sudo aptitude install ia32-libs

se non avete abilitato sudo, basta dare “su -” senza apici………… non servirà più il sudo 😉

scaricate il file deb da qui: http://picasa.google.com/linux/thanks-deb.html

spostatevi nella cartella dove l’avete salvato…meglio se sul desktop…. così vi spostate dando:

cd Desktop

e date da terminale

sudo dpkg -i –force-architecture picasa_2.2.2820-5_i386.deb

così dovrebbe andare 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: