italia.it … 45 milioni buttati nel cesso ed in SILENZIO. E con tanto di catena tirata.


Ne avevo parlato poco tempo fa… F. Rutelli dopo aver inaugurato l’ennesimo spreco all’italiana (45 Milioni di euro) ha in silenzio (ne avete sentito parlare? IO NO) chiuso il tanto discusso e costoso portale: ITALIA.IT

Continua a leggere

E mentre qualcuno festeggia…..


…. altri piangono……

happyunhappy

E’ notizia di questi giorni che Mininova (noto tracker bittorrent) ha raggiunto la soglia di ben 3 MILIARDI di file indicizzati…… Continua a leggere

Evviva l’equilibrio!


Una cosa che molto spesso si contesta ai linari è il fanatismo.. un fanatismo spietato nei confronti di Microsoft e molto spesso anche verso altre correnti interne (basti pensare allo stupidissimo Gnome vs. Kde) …

Mentre è notizia di questi giorni che i rispettivi team di Ubuntu e di Debian stanno cominciando a dialogare… mi ritrovo delle foto stupende sull’album Flickr di Ian Murdock...

Si si… lui.. Ian Murdock… Il fondatore di Debian.. il nonno di Ubuntu e di tutte le derivate (LOL, facciamo zio va, che è giovincello)……

Questa:

e questa:

Cosa c’è di strano? guardate con razionalità proprio nulla 😀 guardate con fanatismo, nella prima foto c’è chiaramente un desktop Ubuntu…..

e nella seconda se ne vedono di tutti i colori 😀 Un pc Dell con Windows XP, un APPLE II, un mouse Microsoft optical (ce l’ho identico, ma non lo uso più…dopo molti anni di servizio, è diventato poco preciso nei tasti) ….

E per di più adesso Ian lavora per Sun (ed è notizia di oggi, hanno rilasciato una developer preview di Project Indiana….. alias OpenSolaris) ….

Quindi?

Che uomo equilibrato! Ecco un buon motivo per cominciare a ritenere che i due team (ubuntu e debian) e relativi utenti, perdono solo tempo a scannarsi… Inoltre Microsoft è una azienda e come tale, può piacere oppure no, sforna prodotti per fare profitto. Certo se evitassero il FUD, sarebbe meglio…

Sta arrivando: Gmail 2.0


Notizia di stamani, google sta rifinendo GMAIL 2.0

Avrete notato un pò tutti già l’aumento di spazio in queste ultime settimane.. ma questa è solo una parte del nuovo servizio.

Nella versione italiana ancora non si vede, ma se mettete in inglese c’è già il nuovo supporto all’IMAP….

Ma cosa ci riserva la 2.0 ?
I ragazzi di google dicono di aver riscritto il motore javascript di gmail.. questo con l’obiettivo in sostanza di avere una interfaccia più veloce ed efficiente.. saranno pochi i cambiamenti “grafici”.. C’è uno stravolgimento nell’interfaccia dei contatti… ma il resto di gmail resterà uguale…

Il grosso del lavoro sta nel migliorare l’esperienza di uso.. si parla di precaricamento dei messaggi email, così da mostrarli immediatamente al click.. e di altre ottimizzazioni. In più avremo una integrazione di Picasa.

Per qualche screenshot e per la fonte della notizia clicca qui

Alice flat 2 mega diventa GRATIS Alice flat 7 MEGA!!! richiedete l’aggiornamento! SUBITO!!!


Erano mesi che aspettavo questa notizia… ed il giorno è arrivato!

alice7mega

L’offerta residenziale alice flat (19,95 euro a mese) passa da 2 MEGA a 7 MEGA…..

ed OVVIAMENTE in questi mesi sarà aumentata la banda a chi già ha questo tipo di abbonamento!!!!

Il prezzo non cambia, ma la banda TEORICA viene aumentata.

In upload sarà circa 400 kbit al secondo…

La variazione, al solito, non sarà immediata… ma gradualmente dovrebbe coprire tutti gli utenti… credo che (come sempre) l’aumento partirà dalle città grandi per poi passare ai comuni minori…

Aggiornamento: i possessori del profilo Alice Flat e di ALICE TUTTO INCLUSO possono SOLLECITARE l’aumento di banda facendo semplicemente una telefonata al numero: 187 , premendo 1 e poi 0 e parlando con un operatore ) Chiedete solo l’aggiornamento della banda, non fatevi rifilare strani pacchetti D In ogni caso il passaggio sarà in automatico per tutti i clienti con adsl a 2 mega.. ma visto che AVETE LA POSSIBILITA’ DI CHIEDERE L’AUMENTO GRATIS E SUBITO, FATELO! -)

nel frattempo vi segnalo due servizi per controllare l’effettiva banda disponibile (quindi NON teorica)…….. che può essere utile per sapere come va la propria linea…

MCLink meter

SpeedTest
Il secondo (speed test) fornisce anche il valore di ping )

Giu’ le mani dai Blog e da Internet. CI VOGLIONO TAPPARE LA BOCCA.


ricard

Disegno di legge Levi-Prodi:

 

Capo I Il prodotto e l’attività editoriale

Art. 2 (Definizione del prodotto editoriale)

1. Per prodotto editoriale si intende qualsiasi prodotto contraddistinto da finalità di informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento, che sia destinato alla pubblicazione, quali che siano la forma nella quale esso è realizzato e il mezzo con il quale esso viene diffuso.

2. Non costituiscono prodotti editoriali quelli destinati alla sola informazione aziendale, sia ad uso interno sia presso il pubblico.

3. La disciplina della presente legge non si applica ai prodotti discografici e audiovisivi.

Art. 5 (Esercizio dell’attività editoriale)

1. Per attività editoriale si intende ogni attività diretta alla realizzazione e distribuzione di prodotti editoriali, nonché alla relativa raccolta pubblicitaria. L’esercizio dell’attività editoriale può essere svolto anche in forma non imprenditoriale per finalità non lucrative

Art. 7 Attività editoriale su internet)

1. L’iscrizione al Registro degli operatori di comunicazione dei soggetti che svolgono attività editoriale su internet rileva anche ai fini dell’applicazione delle norme sulla responsabilità connessa ai reati a mezzo stampa.

2. Per le attività editoriali svolte su internet dai soggetti pubblici si considera responsabile colui che ha il compito di autorizzare la pubblicazione delle informazioni.

Il testo completo potete scaricarlo da qui (sito del governo)

Con questa leggina CHE E’ STATA APPROVATA DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI IL 12 OTTOBRE ci vogliono tappare la bocca. Troppo scomodo internet per tutti i governi, non è la prima volta che qualcuno prova a metterci le mani sopra. Valentino Spataro di Civile.it:

<<La proposta e’ semplice: diventa prodotto editoriale anche “la cosa” fatta senza scopo di lucro. Pensiamo al blog di Grillo: e’ tutto gratuito, vende i propri cd, ma il sito e’ tutto gratuito, e lui non e’ impresa.

Con la nuova dizione il sito, anche gratuito, anche gestito da un privato, diventa prodotto editoriale. Ogni blog personale diventa prodotto editoriale, soggetto alla normativa sulla stampa, con limitazioni in caso di sequestro, ma responsabilità penali aggravate in caso di denuncia penale.

L’attività editoriale diventa tale anche se svolta da non imprenditori. Basta pubblicare su internet.>>

Vi rendete conto? ci vogliono tappare la bocca. IO NON CI STO.

FACCIAMOCI SENTIRE BLOGOSFERA!!!!!!!!

 

Aggiornamento: Articolo di Beppe Grillo

ITALIA.IT …MEGLIO CHIUDERLO (F. Rutelli)


«Quel sito o cambia oppure è meglio chiuderlo»

«Facciano qualcosa, altrimenti è meglio lasciar perdere»

«Siamo preoccupati per il contenuto fuorviante del portale: contiene errori madornali nelle informazioni sul Molise, sulle Marche, sulla Liguria e sull’Abruzzo. Il governo deve intervenire»

45 MILIONI DI EURO E’ COSTATO QUEL SITO… 45 SI….. fonte CORRIERE.IT……

Carissimo Rutelli.. per essere Italiani bisogna avere proprio TANTA ma proprio TANTA pazienza. Capisco che il “problema” italia.it l’avete ereditato, il portale è stato lanciato nel Marzo 1994…. ma di pazienza ce ne vuole anche troppa per sentirsi dire <<MEGLIO CHIUDERLO>>… giustamente, chi doveva mangiare ha mangiato. Adesso si può pure togliere di mezzo. Sistemarlo mettendolo in mano a qualche persona più modesta no?

Ma stiamo scherzando 45 MILIONI DI EURO?? Per una cifra del genere mi aspetterei Google 2 alla riscossa….purtroppo entrando nel sito è facile accorgersi come NON VALGA 45 Milioni di Euro…

Capisco che sia troppo vergognoso per questi ragazzi (…) che ci governano dimostrare che il sito si può rifare e con molta meno spesa…. giusto, meglio spazzarlo via…certo, spazziamo via le prove di questo ennesimo spreco Italiano…tanto chissenefrega, al TG1 parlano d’altro…

Scusate ma dovevo sfogarmi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: